top of page

Canavese Canapa

Benvenuti nel mondo della Canapa



La nostra associazione è nata dall'incontro di individui che condividono la volontà di promuovere in modo accurato, attraverso dimostrazioni oggettive, il potenziale di questa pianta e come essa possa rappresentare una risorsa straordinaria per il nostro pianeta. La passione, l'amore e la curiosità di esplorarne appieno le potenzialità ci hanno uniti in un percorso comune.

Attraverso questo blog, desideriamo condividere le nostre esperienze e narrare come ciò che abbiamo scoperto fino a oggi abbia modificato la nostra prospettiva, sfidando le credenze radicate degli ultimi cento anni.

Infatti, come molti di voi, siamo cresciuti con l'idea che la Canapa fosse una "pianta proibita".






Come sarebbe il mondo oggi senza l'influenza dei proibizionisti?

C'è da supporre che molti dei problemi attuali, come l'inquinamento, le allergie, lo stress, i conflitti, i disturbi alimentari, l'accumulo di plastica e la dipendenza da farmaci, potrebbero essere meno diffusi o addirittura inesistenti.


E oggi, considerando anche le evidenze scientifiche a disposizione, ci si potrebbe chiedere quale sia ancora il senso di essere proibizionisti, sostenendo affermazioni infondate.


Non lasciarti trarre in inganno da narrazioni fantasiose; invece, cerca le verità nascoste, che sicuramente ti porteranno a benefici tangibili, influenzando positivamente te stesso e il mondo che ti circonda.


Per dare un esempio di storie fantasiose, riportiamo alcune frasi pronunciate da Harry Jacob Anslinger durante le campagne proibizioniste degli anni 30:


· "Marijuana is the most violence-causing drug in the history of mankind."

La marijuana è la droga che causa più violenza nella storia dell'umanità


· "Reefer makes darkies think they're as good as white men."

La marijuana fa pensare ai neri che siano uguali agli uomini bianchi


· "There are 100,000 total marijuana smokers in the U.S., and most are Negroes, Hispanics, Filipinos, and entertainers. Their Satanic music, jazz, and swing result from marijuana use."

Ci sono 100.000 fumatori di marijuana negli Stati Uniti, e la maggior parte sono negri, ispanici, filippini e artisti. La loro musica satanica, jazz e swing è il risultato dell'uso di marijuana


· "You smoke a joint and you're likely to kill your brother."

Fumi una canna e sei propenso a uccidere tuo fratello


· "Marihuana leads to pacifism and communist brainwashing."

La marijuana porta al pacifismo e all'indottrinamento comunista


· "Marijuana is the most dangerous drug in the world."

La marijuana è la droga più pericolosa al mondo


· "Marijuana is the drug of degenerates."

La marijuana è la droga dei degenerati


· "Marijuana makes fiends of boys in thirty days."

La marijuana fa dei ragazzi dei mostri in trenta giorni


Se ti stai chiedendo chi fosse Harry Jacob Anslinger è stato il direttore dell'Ufficio narcotici, Federal Bureau of Narcotics ed è colui che promosse e operò per inserire la canapa o meglio la marijuana (gergo messicano, utilizzato non a caso) nella lista degli stupefacenti nocivi e delle sostanze che creano dipendenza.


Invece per dare esempi di storie fantasiose ai giorni nostri basta leggere un qualsiasi articolo scritto da pseudo giornalisti o dichiarazioni di rappresentanti che celebrano slogan stile Anslinger.


E tu, da che parte stai?





Grazie per aver letto! Se hai domande, commenti o vuoi approfondire l'argomento, non esitare a lasciare un commento. Siamo qui per te, se desideri rimanere aggiornato sui nostri contenuti, iscriviti alla nostra newsletter o seguici sui social media.



26 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page